Il nostro metodo

stats adamas

Il metodo ADAMAS

Lavoriamo principalmente sul mercato libero e in quello delle aste immobiliari di Novara e provincia. La nostra esperienza ci ha portati ha strutturare un metodo per affrontare un’operazione immobiliare senza intoppi che prevede 7 punti fondamentali.

Punti che vengono svolti anche contemporaneamente o in parallelo dai nostri collaboratori, questo per accorciare tempistiche di valutazione e analisi.

Certo, un’operazione immobiliare prevede tanti altri piccoli accorgimenti, ma una volta passati per questi 7 punti è praticamente impossibile non portare a termine un’operazione immobiliare profittevole e in tempi rapidi.

I 7 punti ADAMAS per operazioni immobiliari di successo

Compro, valorizzo e spero di vendere… Il 90% delle compravendite, che si parli di oggettistica di poco valore o del piatto di un ristorante,  segue questo filo conduttore. Molti sostengono: “Negli immobili l’affare lo si fa non quando si vende ma quando si compra”, frase fatta e di assoluto distacco dalla realtà. Compri bene per chi? Chi la vuole quella casa che tanto hai comprato a sconto?

Il metodo ADAMAS ribalta tutto, basandosi dapprima sulla reale richiesta di mercato per taglio, prezzo e zona e poi sull’eventuale prezzo di acquisto.

Ecco i punti fondamentali che non devono assolutamente mai mancare:

1. Posizione

La scelta della zona o del quartiere non va lasciata al caso, la rapidità di acquisto e rivendita è dettata dalla zona, è inutile acquistare bene in zone poco richieste, i tempi saranno più lunghi e incerti.

2. Immobile

Valutazione del piano, dell'esposizione e della metratura dell’immobile.
Post COVID-19 i piani alti con terrazzi e balconi ampi si sono rivalutati ancor di più, la luminosità dettata dall’esposizione e la metratura importante, consentiranno nella successiva ristrutturazione di andare a modificare la planimetria, per sfruttare tutte le potenzialità che l’immobile preso in esame può dare.

3. target

La definizione del target di vendita: a chi può interessare questo immobile? Famiglia? Coppietta giovane? Professionista alto spendente? È fondamentale conoscere il target per impostare una ristrutturazione che sia studiata all’occorrente per tutte le esigenze del potenziale acquirente.

4. Budget

Il budget per la ristrutturazione e il prezzo di vendita sono elementi che decretano il successo o il fallimento di un’operazione, specialmente il prezzo di vendita finale. Stabilire il giusto prezzo di mercato permette di essere più veloci e concorrenziali.

5. Extra​

Extra imprevisti e prezzo di vendita inferiore. Dal prezzo richiesto a quello reale di ottenimento togliamo sempre una percentuale che va dal 5% all'8%, in base alla situazione, per lasciare spazio alle trattative e non creare business plan gonfi e non corrispondenti alla realtà. Gli Extra cantiere invece sono spese in più che ti permetteranno di lavorare con margini di sicurezza ampi: sarà una soddisfazione finale NON averli sborsati e conteggiarli invece come utile finale aggiuntivo.

6. prezzo

Il prezzo di acquisto è l'ultimo step, lo stabiliamo solo alla fine, una volta compreso il prezzo di rivendita, costi di ristrutturazione, spese notarili, etc. Solo dopo queste analisi possiamo fare un’offerta che non si sbilanci esageramene a nostro favore, ma che comunque ci permetta di ottenere un ROI minimo lordo di almeno il 20% per questa nuova potenziale operazione. ROI del 20% minimo ma che nella realtà si trasforma sempre in una percentuale superiore al 30% toccando anche il 40-45% in alcuni casi.

7. Ascolto

Ascoltare il venditore. Quando siamo in procinto di fare una proposta per l’immobile al quale siamo interessati, ascoltiamo molto le esigenze dell’attuale venditore o reperiamo più informazioni possibili. Questo ci permette di capire le sue esigenze ed effettuare una proposta che sia comunque in linea anche con le sue necessità, essere aggressivi sempre ti fa saltare 9 operazioni su 10, consigliamo di non ascoltare chi dice di essere sempre aggressivi. Il mondo non è stupido e le persone possono offendersi nel vedere una proposta ridicola per il loro immobile che magari è stata la casa della loro vita per decenni.

Richiedi una consulenza gratuita

È un’offerta limitata nel tempo e in ordine di priorità, approfittane!